Merle

Al termine di questo breve "viaggio virtuale" nel mondo dell'Alano abbiamo pensato di aprire una piccola parentesi a proposito del colore Merle. Come molti sapranno, questa varietà non era riconosciuta dallo Standard in vigore fino al dicembre 2012. Il colore Merle veniva infatti citato tra i "difetti eliminatori", anche per questo i cuccioli di tale colore sono sempre stati considerati "le pecore nere" (o forse è meglio dire Grigio-Nere) della famiglia. I cuccioli Merle si differenziano dai "pregiati" fratelli Arlecchini esclusivamente per il colore del mantello. Morfologicamente e caratterialmente sono identici e anche per quanto riguarda la salute, avendo un patrimonio genetico molto simile, non si riscontrano differenze. Generalmente il mantello ha il fondo grigio (più o meno scuro) e le macchie nere, ma sono abbastanza frequenti i Mantel-Merle che presentano in più il Bianco (localizzato all'estremità dei piedi, della coda, del muso, proprio come in un Mantel). E' importante sapere che un cucciolo Merle non nasce perchè l'accoppiamento è stato fatto senza criterio; chi utilizza l'Arlecchino in riproduzione, anche accoppiandolo con un Nero o con un Mantel, sa benissimo che la nascita di questi soggetti è inevitabile, anche se non certa. Si tratta di Alani a tutti gli effetti, cambia solo il colore. A partire dalla fine del 2005 l'ENCI diede la possibilità di richiedere il rilascio del pedigree anche per i cuccioli Merle, l'unica differenza era quella che sul documento veniva segnalato che si trattava di soggetti non ammessi alla riproduzione. Dal sito dell'E.N.C.I. possiamo leggere :

"Per quanto riguarda il rilascio di certificati genealogici a soggetti nati da genitori iscritti al Libro genealogico, che presentano un mantello non previsto dallo standard di razza, è stata recepita la normativa F.C.I. in vigore che prevede l'iscrizione di tali soggetti al Libro genealogico con la dicitura "soggetto non ammesso alla riproduzione" qualora il colore del mantello è incluso tra i difetti da eliminazione, da squalifica, o non è previsto dallo standard stesso".

Con l'entrata in vigore del NUOVO STANDARD però il Merle non rientra più tra i difetti eliminatori. Possiamo leggere: "Si possono presentare soggetti cosiddetti “Grautiger” (con mantello a macchie nere strappate su un fondo prevalentemente grigio), è un mantello indesiderato, ma non comporta la squalifica."

Se ne deduce che il Merle potrà partecipare alle esposizioni organizzate dall'ENCI e dalla FCI e non potrà essere squalificato ma al massimo penalizzato per il mantello.

© 2017 by Allevamento Castello delle Rocche di Malaguti Alberto Via Delle Roveri 3 - 41034 - Finale Emilia (Modena) Italy

E' vietata la riproduzione di testi ed immagini da questo sito senza autorizzazione-

It is forbidden to reproduce texts and images from this site without permission

Sito realizzato da Luca Brachetta

Allevamento Riconosciuto

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now